Alex DEVETAK

Categoria: Modellistica

About.

L’abito si ispira al muro degli innamorati di Romeo e Giulietta, sul quale, per molto tempo i visitatori della casa di Giulietta, a Verona, soprattutto i giovani, hanno scritto dediche e messaggi d’amore. Le coppie di innamorati, però, durante questo periodo di pandemia e lockdown stanno soffrendo molto, perché costretti a stare lontani proprio a causa delle distanze. Queste distanze ci fanno meditare anche sui rapporti di coppia a distanza.
Ho pensato, dunque, di declinare questa tematica all’interno del mio outfit, il quale è costituito da una spirale rigida che avvolge il corpo, la stessa allude al muro di Romeo e Giulietta. Il muro funge anche da ostacolo al contatto fra gli individui.
La spirale nella sua foggia, è caratterizzata da un gioco di pieni e vuoti. Questo vortice ha due valenze, racchiude e obbliga la modella all’isolamento e consente di intravedere la sua silouette, spiraglio di speranza e ritorno al contatto fisico.
L’abito inoltre è costituito da fascie di fibre unite tra loro per torsione (filati), le quali hanno una funzione estetico/strutturale.
La particolarità dell’outfit è il taglio del tubito in quanto esso rappresenta, un ampio spacco laterale che prosegue nella parte retrostante, seguendo così la diagonale della spirale, la quale funge anche da coprispalla. I pezzi confluiscono in un unoco capo d’abbigliamento.

Dettagli.

Studi - LICEO ARTISTICO “MAX FABIANI” – GORIZIA

Categoria - Texture e Materiali