Lara BORNACIN

Categoria: Stilismo e Accessori

About.

Il progetto rappresenta l’attuale problema della plastica e microplastiche nel mare e negli oceani, in particolare sul mare Mediterraneo, dove ogni anno vengono prodotte 34 tonnellate di rifiuti dalle varie aziende italiane che però non coprono i costi di gestione dei rifiuti. Inoltre, dato il basso costo della plastica le aziende non investono nel disegno e realizzazione di nuovi prodotti che riutilizzano, riducano e sostituiscano la plastica.

Perciò ho deciso di usare un tessuto ricavato dal filato “Bionic Yarn” ovvero un filato resistente che deriva dalla plastica riciclata, che viene recuperata da ambienti marini e costieri per proteggere il mare dall’inquinamento plastico e salvare sia il pianeta in cui noi viviamo – e che no istessi dovremmo proteggere – sia le creature marine che vivono al suo interno.

Dettagli.

Studi - ISIS “L. ZANUSSI” — Pordenone

Categoria - Stilismo e Accessori