Sara CAPUN

Categoria: Texture e Materiali

About.

In un presente fatto di produzioni di massa e di industria apatica e distruttiva, questo capo è un ritorno a quelle tecniche di lavorazione handmade che, non dimenticando l’epoca moderna, mostrano un mondo senza macchinari e la possibilità di una produzione completamente green.
Slow fashion è forse il termine più adatto, parlando di una moda che non accelera i tempi, ma segue il ritmo naturale della Terra.
La Natura è il fulcro del capo, che mostra il nostro pianeta nella bellezza della terra e delle sue piante, ma anche nello splendore del cielo e della luna.
Il mio obiettivo è quello di rientrare nel tema della green fashion, impiegando unicamente le mie mani e utilizzando tessuti naturali a basso impatto ambientale. Ho utilizzato il filato di canapa lavorato con i ferri a maglia per realizzare il pezzo di maglieria che gioca con le forme geometriche. In abbinato una gonna a portafoglio con poche cuciture, confezionata a mano con un tessuto di recupero tinto solamente grazie a elementi della terra e utilizzando la tecnica giapponese dello shibori.
Il capo è diretto ad una donna consapevole ma libera e spensierata, vuole mostrare, senza accusare o imporsi, la possibilità e la necessità di un cambiamento. E’ un ritorno al passato, alle tradizioni artigianali realizzate con il cuore e le mani, usando materiali naturali e dando più valore al tempo.

La moda per essere green deve crescere con il pianeta, rispettando tempi e risorse.

Dettagli.

Studi - LICEO ARTISTICO “E. e U. NORDIO” - Trieste

Categoria - Texture e Materiali